Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home Rassegna Stampa Per venti bambini di Chernobil scatta la solidarietà
PDF  Drucken  E-Mail  Donnerstag, den 02. Juli 1998 um 10:24 Uhr
Keine Übersetzungen vorhanden.

Anche quest'anno, grazie alla disponibilità di una ventina di famiglie, Sant'Antioco tende una mano ad altrettanti bambini di Chernobil per curare con il sole e il mare del Mediterraneo i terribili postumi lasciati loro da una tragica giornat che ha segnato per sempre la loro esistenza.

Domani alle 19,30 nei locali del bar Torino per loro si farà festa grande. Ad organizzare per il secondo anno «La giornata dell'accoglienza» sono le associazioni cittadino dell'Avis e dell'Admo in collaborazione con l'assessorato comunale ai Servizi sociali. «Vogliamo dare un segno tangibile affinché questi ragazzi trovino a Sant'Antioco insieme al sole e al mare dice il presidente dell'Avis Attilio Barabino anche il calore umano, la solidarietà solidarietà e l'affetto di tutta la citta».Per l'occasione, anche per celebrare il ventennale della fondazione della sezione dei donatori di sangue di Sant'Antioco, ai piccoli ospiti bielorussi verrà offerto in ricordo del loro soggiorno a Sant'Antioco un piatto in ceramica con la scritta «Avis» realizzato dalla cooperativa giovanile locale Archeotur.

Fonte: Tito Siddi, L'Unione Sarda

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}