Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home News Scavi al Cronicario di Sant'Antioco
PDF  Print  E-mail  Tuesday, 27 July 2010 12:05
There are no translations available.

Sono ottimi i risultati degli scavi nel sito archeologico del Cronicario a Sant'Antioco.

Lo sottolinea Piero Bartoloni, direttore degli scavi al cronicario: «Abbiamo rinvenuto una stanza del tempio di Iside, Demetra, CIbele ed Esculapio, dalla quale sono emerse diverse terrecotte votive, che rappresentavano dei giovani sorridenti, molte ceramiche. E poi il reperto più prezioso, un telaio con i pesi, le spolette e sei rocchetti del tombolo. Un telaio per intero con tutto il suo corredo è evento particolare e raro nelle campagne di scavo. Possiamo ipotizzare che fosse stato lasciato in dono al tempio da una ragazza che andava in sposa, e quindi nella casa del marito avrebbe trovato il telaio della suocera o magari di una fanciulla morta giovane per cui la famiglia ha lasciato il suo attrezzo al tempio».  È il decimo anno di scavi al cronicario per Bartoloni, che da tre anni opera con la concessione del Ministero per i beni culturali. Quest’anno il direttore del museo coordinava una equipe internazionale di studenti provenienti dalle università spagnole di Alicante, Valencia e Barcellona e da quelle di Cagliari, Sassari, Bologna e Padova, coordinati da Elisa Pompianu, Antonella Unali e Laura Mallica, archeologhe dell’università di Sassari. Il sito è già stato scavato negli anni Ottanta da Carlo Tronchetti e poi da Tronchetti e Bernardini ed ha fornito diversi elementi di interesse: «Negli anni scorsi abbiamo appurato, grazie a scritte in neopunico, che nel tempio si praticava il rito dell’incubazione, l’arte di interpretare le malattie dei pazienti dai sogni. Il tempio accoglieva i fedeli-pazienti fino a quando si manifestava il sogno che doveva essere affidato al sacerdote». I risultati della campagna di scavi saranno presentati giovedì sera alle 21 al museo archeologico e il 15 dicembre in un convegno sull’Africa romana che si terrà a Sassari. -

Fonte: Carlo Floris, La Nuova Sardegna

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}