Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home News Il Carignano al Vinitaly, è un esordio con il botto
PDF  Print  E-mail  Friday, 22 April 2011 11:53
There are no translations available.

Una prima volta esaltante. L'esordio della «Strada del vino Carignano del Sulcis al Vinitaly di Verona è stato accolto con grande interesse.

L'associazione sì è presentata in forze ed è riuscita a portare all'attenzione del grande pubblico e degli estimatori più raffinati del buon vino, non solo il Carignano, prodotto principe del Sulcis, ma anche il territorio con le sue grandi attrattive turistiche. Sabato scorso c'è stato un incontro di presentazione delle varie novità legate al binomio vino/territorio. Suggestivo il titolo: «Passione, tradizione e semplicità: le infinite sfumature di una terra generosa racchiuse in un bicchiere di vino». L'apertura, manco a dirlo, ha riguardato le offerte turistiche della Provincia del Sulcis Iglesiente: cultura, ambiente, enogastronomia. Un'operazione indispensabile per qualificare dal punto di vista geografico un'area ancora sconosciuta al grande pubblico delle vacanze. Ma i riflettori, visto il contesto, si sono accesi soprattutto sul gusto grazie alla presenza delle etichette più importanti di Carignano. Un esperto gastronomo e sommelier ha proposto un percorso sensoriale accompagnando il folto pubblico presente a capire, gustare e conoscere diversi prodotti della gastronomia sulcitana, che sono stati abbinati con sapiente regia ai Carignano più prestigiosi, prodotti dalle Cantine di Santadi, Calasetta, 6 Mura, Sardus Pater e Mesa: «E' un successo che ci riempie di orgoglio e ci incoraggia a continuare nella strada intrapresa - dice, Marinella Grosso, presidente dell'associazione ed assessore provinciale al turismo - La strada del vino Carignano non poteva non essere presente al più importante appuntamento italiano dedicato al vino di qualità. Una presenza indispensabile per dare voce ad un territorio meraviglioso, ricco di tradizioni e di cultura, legato in mondo inscindibile ai sapori autentici di un'eccellente tradizione culinaria ed al Carignano, indiscusso protagonista dell'incontro di Verona». L'associazione è nata poco più di un anno fa, grazie alla Provincia e al Sistema Turistico Locale del Sulcis Iglesiente. Ne fanno parte le aziende più importanti della filiera turistica ed enogastronomica locale. Propone itinerari, attraverso il filo conduttore del Carignano: visite alle cantine e alle aziende agrituristiche, ai vigneti vicini al mare, ai musei, ai siti archeologici, ai centri storici.

Fonte: la Nuova Sardegna, Enrico Cambedda
12 aprile 2011

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}