Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home News Giornata Mondiale degli Oceani: Marevivo premia i ‘delfini guardiani’
There are no translations available.

Giornata Mondiale degli Oceani: Marevivo premia i ‘delfini guardiani’

In occasione della "Giornata Mondiale degli Oceani", nell’isola di Capri, ad oltre 200 giovanissimi, che hanno seguito nei mesi scorsi il percorso di educazione ambientale, sono stati consegnati i distintivi di “Delfino Guardiano” dell’Isola. Il distintivo dà loro diritto di presentarsi, senza accompagnatori adulti, alla Capitaneria di Porto o ai Comuni, per segnalare eventuali problemi di carattere ambientale.
In questi mesi, i ‘futuri delfini’ sono stati impegnati in escursioni sulle spiagge, in incontri con pescatori e artigiani locali e coinvolti nella conoscenza diretta dell’ambiente marino, attraverso l’attività di sea-watching. Hanno avuto anche la possibilità di avvicinarsi a sport come la subacquea, la vela e l’arrampicata. Insomma, dalle lezioni sul ponte di comando delle motonavi alle scoperte dei segreti racchiusi nelle rocce e nella flora mediterranea: ormai i “Delfini Guardiani” sono diventati dei veri piccoli esperti e, soprattutto, hanno capito che occorre impegnarsi in prima persona per la tutela del proprio territorio.
Capri, Ponza, Sant’Antioco e il prossimo anno anche il Giglio e Lampedusa sono le isole mobilitate per questo progetto realizzato dall’associazione Marevivo col sostegno economico della Fondazione Peretti e delle amministrazioni locali e che si avvale della collaborazione di molteplici attori impegnati sul territorio.
La scelta di “insegnare il territorio” - dall’archeologia al mare alla tutela dell’ambiente in generale - è volta a sollecitare il senso civico e di appartenenza delle nuove generazioni: solo una coscienza diffusa, che parta dai più giovani, può provocare un cambiamento di rotta, indispensabile per proteggere un territorio tanto prezioso e fragile come le piccole isole del nostro Paese e, di conseguenza, il mare.
Pochi dati per capire l'importanza di celebrare gli oceani: il 70% della superficie del nostro pianeta è coperta di acqua, gli oceani sono alla base di ogni piramide alimentare, sono il principale serbatoio di accumulo di anidride carbonica, nonché il primo motore della circolazione atmosferica. Ma oggi gli oceani sono sempre più minacciati dall’acidificazione, dall’innalzamento della temperatura, dallo scioglimento dei ghiacci, dallo sbiancamento dei coralli, dalla pesca eccessiva, dai trasporti commerciali, dall’inquinamento, dagli impianti off-shore e dalle trivelle.

 

Il progetto “Delfini Guardiani” è realizzato dall’associazione col sostegno economico del Comune di Capri e Anacapri, di Sant’Antioco e della Fondazione Peretti e si avvale della collaborazione di molteplici attori che operano, a vario titolo, sul territorio. A Capri affianco ai “delfini guardiani” ci saranno la Capitaneria di Porto, la Marina Militare Italiana, la Federazione Italiana Vela, lo Yacht Club Capri, la Fondazione ‘Axel Munthe’, l’Associazione Capri Outdoor, Amici di Cetrella, Museo Cerio, Rotary, Foto Flash Capri, Legambiente Capri. A Ponza invece potranno contare sull’appoggio del Corpo Forestale dello Stato, della Capitaneria di Porto, dell’ISPRA e della Compagnia di Trinchetto (Federazione Italiana Vela). Per Sant’Antioco l’aiuto verrà dal servizio nautico del Corpo Forestale dello Stato, dalla Cooperativa Archeotur, dal Diving Coral Reef, dalla Cooperativa Naturanet, da Sardinia Sailing e dai pescatori di Sant'Antioco e Calasetta.

info: www.marevivo.it

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}