Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home Rassegna Stampa Bisso, la seta del mare in mostra a Lugano
PDF  Print  E-mail  Tuesday, 14 April 2009 10:53
There are no translations available.

Sono rientrati a Sant’Antioco, dopo aver fatto bella mostra di sé, i preziosissimi manufatti in bisso marino presenti dal 18 ottobre 2008 al 1 marzo 2009 all’Esposizione Internazionale “Fili d’oro dal fondo del mare “ che si è tenuta nella città svizzera di Lugano.

 L’esposizione a Lugano dei manufatti in bisso marino provenienti da Sant’Antioco è stata resa possibile grazie agli ottimi rapporti fra il Museo Cantonale di Storia Naturale di Lugano e la Cooperativa Archeotur che quotidianamente e con grande passione da il proprio contributo alla valorizzazione e promozione del proprio Paese e delle sue tradizioni. Tra i manufatti esposti nella mostra della Svizzera Italiana, vi erano di due splendide cravatte di proprietà della famiglia Zara, delle quali una è esposta al Museo Etnografico, realizzate da Mariannica Serra e dalla figlia Luciana Orrù, oggi ottantaduenne, e il famosissimo gilet di lana ricamato in bisso marino realizzato da Efisia Murroni, oggi novantacinquenne, discepola del maestro della scuola di tessitura di Sant’Antioco, Italo Diana. La mostra di Lugano ha costituito un’occasione unica per poter ammirare alcuni indumenti e manufatti, oggi sono meno di un centinaio, sparsi nei musei e nelle collezioni di tutto il mondo. È stato notevole il successo di pubblico ed il ritorno di immagine per Sant’Antioco che ha recitato un ruolo di primo piano al fianco dei musei più importanti d’Europa e d’America alla mostra di Lugano. «Ci sembra importante - dice Andrea Scibilia, portavoce dell’Archeotur - partecipare a queste manifestazioni e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale della nostra comunità che è stata uno dei centri ove l’artigianato legato a questo tessuto cos particolare ha conosciuto forse i massimi livelli di quest’arte».

Fonte: Carlo Floris, La Nuova Sardegna

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}