Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home Rassegna Stampa Lo sviluppo passa dalla cooperazione
PDF  Print  E-mail  Thursday, 10 April 2008 09:46
There are no translations available.

Il punto sulla situazione turistica del territorio: sabato sera nell’aula consiliare si è svolto il convegno sulle «Prospettive turistiche del Sulcis Iglesiente”, inserito nel programma degli eventi della prima fiera del turismo del Sulcis Iglesiente, in concomitanza con la fiera nautica e il motorshow.

Il presidente della Provincia Pierfranco Gaviano ha sottolineato come attraverso il Sistema Turistico Locale il territorio si sta proponendo sempre di più a livello nazionale e internazionale. Così sono intervenuti l’assessore al turismo del comune di Sant’Antioco Daniela Ibba, Emanuele Figus del Geoparco, l’assessore provinciale Mauro Esu, l’archeologo Michele Guirguis dell’università di Sassari, i sindaci di Calasetta Remiglio Scopelliti e di Sant’Antioco Mario Corongiu. Grande interesse per l’intervento di Giuseppe Melis, docente di marketing turistico alla facoltà di Economia dell’università di Cagliari. Il suo intervento, dal titolo provocatorio «La vocazione turistica non è prodotto turistico», ha sottolineato come c’è la necessità di proporre il turismo attraverso una cooperazione e condivisione che comprenda tutti gli attori del territorio. Melis ha posto l’attenzione sul fatto che risorse e bellezze del territorio si potrebbero realmente trasformare in prodotto turistico vendibile e spendibile sul mercato a livello internazionale solo nel momento in cui si riuscisse a «fare squadra», a creare la rete capace di coinvolgere gli operatori e gli attori interessati al turismo, per offrire il prodotto nel migliore dei modi, senza alcun tipo di improvvisazione. A questo proposito il docente ha sottolineato l’importanza della formazione, cioè la necessità di inserire nel settore professionalità all’altezza nei ruoli chiave dell’organizzazione turistica. «Il turista oggi vuole vivere un’esperienza - ha spiegato Melis - il più possibile vera ed intensa. Non si vende solo una vacanza, si vendono emozioni». Da qui appunto l’importanza della creazione di pacchetti turistici studiati e pianificati, per offrire non solo luoghi e paesaggi, ma anche servizi e un clima generale orientato all’accoglienza del turista.  Soddisfatti gli organizzatori del convegno, Alessandro Mereu e Massimiliano Grosso, sia per la bella affluenza di pubblico, sia per la fiera del turismo. L’obiettivo è di continuare su questa strada con l’organizzazione di altri eventi e situazioni che contribuiscano allo sviluppo del turismo. Il successo della fiera del turismo è dovuto anche alla collaborazione della società Archeotur che gestisce i siti archeologici di Sant’Antioco e che ha allestito uno stand.

Fonte: Carlo Floris, La Nuova Sardegna

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}