Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home Rassegna Stampa L'Archeologia non dorme mai
PDF  Print  E-mail  Saturday, 16 July 2011 14:20
There are no translations available.

I siti archeologici e i musei aprono di notte un giorno alla settimana grazie alla coop Archeotur.

Sì all'apertura del Museo Etnografico, del Villaggio Ipogeo e del Forte Sabaudo.

I siti saranno visitabili tutti i mercoledì di luglio e agosto sino a mezzanotte. Dice Andrea Scibilia, portavoce della società: «Continuiamo la proposta che ha dato grande soddisfazione negli anni precedenti: sono stati moltissimi i turisti hanno approfittato dell'importante iniziativa. La visita del nostro patrimonio archeologico e culturale nel cuore della notte offre una diversa percezione delle cose e dei luoghi. Sia il forte sabaudo che il villaggio ipogeo garantiscono al visitatore emozioni uniche, suggestioni favorite dalla illuminazione artificiale e dalla luce notturna». In questo modo passa anche la valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale per il quale la coop ha realizzato altre iniziative come ad esempio «R'estate al Museo», una colonia estiva per bambini dai 6 ai 12 anni che quest'anno, alla seconda edizione, si è svolta dal 27 giugno all'8 luglio. I laboratori erano erano articolati su temi differenti come ad esempio: la scrittura fenicia, il cronicario, restauriamo il passato, dalla vite al vino, una giornata alle grotte, intrecci di lana, la religione dei fenici, vestiamo i nostri avi, un corredo di cartone, la Soprintendenza. In ogni giornata era prevista un'attività di laboratorio, la merenda a cura della cooperativa e alcuni giochi di gruppo. «Siamo molto soddisfatti - conclude Scibilia - per i risultati raggiunti in termini di iscrizioni e di gradimento di genitori e bambini».


Fonte: Carlo Floris, La Nuova Sardegna

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}