Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)
Sei qui Home Rassegna Stampa Cultura, jazz e buoni cibi: irrompe la “notte dei musei”
There are no translations available.

Sant'Antioco: Irrompe la “Notte dei musei”, una manifestazione a carattere europeo che coinvolge praticamente tutte le istituzioni museali e i ministeri della cultura della Comunità Europea.

 

 

La cooperativa Archeotur, in collaborazione con l'amministrazione, ha previsto alle ore 20 al museo archeologico “Barreca” un doppio evento: un concerto jazz con i musicisti Remigio Pili e Antonello Gallo, un duo con fisarmonica e trombone, e una degustazione di menù di epoca romana con l'iniziativa “Sulci: Habemus in Cena”. La cucina è affidata allo chef Andrea Porcu, coadiuvato dagli studenti dell'istituto professionale alberghiero “Emanuela Loi” mentre gli studenti del liceo “Lussu” cureranno l'illustrazione del patrimonio museale. «Abbiamo pensato – dice Sara Muscuso, curatrice museale – di coinvolgere gli studenti delle superiori in questa manifestazione e di offrire ai visitatori che da anni hanno il piacere di partecipare alle visite notturne al museo la possibilità di ascoltare della buona musica e insieme di degustare menù che si rifanno all'antica cucina dei romani con due “Gustatio”, due “Primae Mensae” e un “Secundae Mensae” insieme ai vini delle cantine locali. È possibile prenotare alnumero 078182105», Obiettivo è di creare un evento culturale che investe sia la passione culturale dei visitatori che il loro gusto musicale e quello dei cibi per coinvolgerli in una visita ricca di emozioni, di suoni e di sapori in grado di esaltare la conoscenza del patrimonio museale di Sant’Antioco.

15 maggio 2013

Fonte: la Nuova Sardegna, Carlo Floris

 
try { var pageTracker = _gat._getTracker("UA-11410147-1"); pageTracker._trackPageview(); } catch(err) {}